Articolo / Social Media Marketing / Twitter

Progetto Lunghe Esposizioni - #RaidSardinia

Progetto Lunghe Esposizioni – #RaidSardinia

A grande richiesta delle persone che vengono a visitare il blog, parlo di Storytelling. Più in particolare di Visual Storytelling legato alla promozione del Territorio, introducendo un progetto che vede coinvolta la terra in cui vivo, la Sardegna. Il progetto in questione è Lunghe Esposizioni (aka su Twitter #RaidSardinia), dell’associazione No Profit Voes, dove i protagonisti di questa storia sono: un video maker e tre fotografi.

Ho deciso di parlare di questo progetto culturale sardo, in quanto sempre più brand raccontano il prodotto attraverso lo storytelling, per coinvolgere e rendere a conoscenza il pubblico del prodotto, emozionando, intrattenendo e, non interrompendo come avviene nella pubblicità tradizionale. Inoltre ho pensato che poteva essere interessante come caso di studio, per mostrare quanto è necessaria un organizzazione adeguata per poter realizzare gli obiettivi prefissati, per non parlare degli strumenti utilizzati per realizzare il progetto.

1. Gli obiettivi del Progetto.

Come ho sempre affermato, per poter realizzare un progetto, come in questo caso di Visual Storytelling Territoriale, è necessario definire e delineare gli obiettivi. Nel caso specifico di Voes, alcuni degli obiettivi sono:

  • promuovere la cultura e l’informazione per la valorizzazione del territorio storico archeologico sardo
  • promuovere l’uso della documentazione fotografica e audiovisuale, come nuova forma di pubblicazione e ricerca di nuovi stimoli
  • implementare valori legati al turismo
  • attivare una rete regionale per la digitalizzazione in tempo reale per lo stato della conservazione  del patrimonio archeologico sardo

Questi, sono gli obiettivi istituzionali dell’ampio progetto “Lunghe Esposizioni”, un viaggio attraverso i siti archeologici e i monumenti architettonici della Sardegna durante le ore più emozionali e magiche del giorno: il tramonto, la notte e l’alba. Quattro fotografi sardi animati dalla volontà di non essere meri spettatori ma vettori di promozione e sviluppo, percorrono le strade dell’isola in camper alla ricerca di testimonianze storiche dimenticate, da riscoprire e valorizzare. Quale modo migliore per raccontare parti di territorio sconosciute, lontano dai luoghi abitati; parti di cultura abbandonata, ma da rivivere: per promuovere siti archeologici e monumenti architettonici in ottica completamente nuova, nei confronti del cittadino poco consapevole e del turista curioso in cerca di nuovi stimoli.

Ed è proprio qui, che entrano in scena i contenuti visual e i social media, per rendere il tutto più narrabile e impresso nella mente, in modo da raggiungere parte di quella digitalizzazione che fa parte degli obiettivi elencati in alto. Qui di seguito il video.

2. Distribuzione dei contenuti visual.

Sponsor del progetto di Storytelling Territoriale Sardo è l’Autonoleggio Only Sardinia, il quale supporta la distribuzione dei contenuti visual soprattutto immagini, attraverso il loro account Twitter e Google Plus, come Brand Influencer, mentre i video sono distribuiti attraverso la piattaforma Youtube, la scelta dello sponsor e il tipo di distribuzione sui social media, permette la conoscenza del progetto che, vede coinvolta la promozione di parti di territorio sardo non conosciute.

Qui l’analytics del tweet, dove emerge il numero di visualizzazioni e interazioni avute con il tweet, in termini di:

  • clic su foto
  • preferiti
  • Clic sul profilo
  • clic su hashtag
  • nuovi follower
  • risposte
Analytics del Tweet Only Sardinia - Voes

Analytics del Tweet Only Sardinia – Voes

Il controllo dei KPI, è rilevante per capire quali tipi di immagine e testo possano catturare l’attenzione delle persone, come si evince anche dai dati messi a disposizione: ben 95 clic sulla foto. Un dato che conferma quanto la parte visual impatti sulla scelta di un contenuto e le azioni intraprese, come in questo caso del tweet, in termini di: retweet oppure, l’acquisizione di nuovi follower, click sull’hashtag.

L’hashtag scelto è #RaidSardinia, una parola chiave che esprime le parti caratterizzanti di questo progetto, ossia, il racconto del viaggio in camper dei fotografi intorno alla Sardegna, alla scoperta delle parti archeologiche sarde ancora da scoprire, con scatti effettuati in momenti particolari come il tramonto, l’alba e le ore notturne.

3. Considerazioni.

Lunghe Esposizioni - Voes - #RaidSardinia

Lunghe Esposizioni – Voes – #RaidSardinia

Raccontare questo progetto attraverso il visual storytelling territoriale, è un modo per rendere partecipe le persone, raccontando l’esperienza dei fotografi di Voes coinvolti, intrattenendo ed emozionando gli spettatori nei social media, attraverso video su Youtube e foto su Twitter e Google Plus, supportati da un Brand Influencer Sardo come, Only Sardinia.

Lunghe Esposizioni è un progetto con grandi aspirazioni non solo sarde, ma anche nazionali e internazionali, volto a far conoscere parti di cultura archeologica sarda seguendo un mantra:

La cultura se ben promozionata, diffusa, difesa e valorizzata si autoalimenta.

Voes - Associazione Culturale

L’associazione fotografica sarda VOES vi mostrerà segreti e perle della Sardegna strizzando l’occhio a quelle meno conosciute.

Segui la storia dei fotografi intorno alla Sardegna, con l’hashtag #RaidSardinia su Twitter e Google Plus: fatti emozionare dalla cultura!

Ti aspetto nei commenti


Social Media Manager, guido le piccole e medie imprese a sviluppare una presenza e distribuzione online attraverso i social media, con tecniche di visual content marketing e studio di campagne social advertising nei maggiori social network. Laureata in Economia e Management del Turismo.

  • Quando lo Storytelling valorizza il territorio meno conosciuto e la sua storia, diventa anche un utile strumento di promozione turistica. La narrazione che crea e diffonde cultura è un bene prezioso, da condividere. Seguirò il progetto sui social (in attesa di tornare in Sardegna sulle tracce dei percorsi dei fotografi!) 🙂

    • Marina Pitzoi

      Silvia mi fa piacere che trovi interessante questo progetto. Questo è solo l’inizio di una serie.

  • Contagioso… Ti fa venire voglia di essere al loro posto….

    • Marina Pitzoi

      Karmadesign, contagioso davvero, segui l’hashtag #RaidSardinia ogni martedì su Twitter, non te ne pentirai 🙂

Condividi