fbq('track', 'ViewContent')

Social Media Marketing

Tone of Voice

 

Uno dei principi di una social media strategy è il tono di voce. Sicuramente, nella strategia gioca un ruolo decisivo anche come si implementa il contenuto visuale (immagini, video, gif), ma se non lo sai dire come si deve non ha molto senso.

Ultimamente sto studiando tantissimo questo aspetto; le parole che si scrivono possono avere significati e interpretazioni diverse, infatti sto approfondendo letture sul neuro-marketing e sul significato delle parole, indispensabili per l’attività di blogging e social media marketing.

Come nella vita offline, anche nell’online ci si ritrova a che fare con le opinioni, i giudizi, pareri positivi e negativi delle persone; ci si confronta con la percezione delle persone, nel web in particolare, è questione di pochi secondi e il gioco è fatto. Ad alcune persone può piacere il modo in cui scrivi, ad altri, purtroppo no.

Quello che bisogna fare è studiare e analizzare bene il brand e la personalità per poter implementare il tono di voce adatto per interagire con le persone.

Il Tono di Voce nella comunicazione social

Il tono di voce è il modo in cui l’azienda si approccia attraverso la scrittura e comunica il suo modo di essere sui social media. Impostare un tono di voce per un brand non è una cosa da ragazzini, ci sono tante variabili da considerare, tra cui:

Settore in cui opera l’azienda, se opera nel settore food&Wine, moda, servizi per le imprese, tech,etc etc;

Il tipo di azienda, se è un’azienda Business2Business e Business2Consumer, piccola media impresa o di grandi dimensioni

Obiettivi di Marketing, il tipo di risultati che si vogliono raggiungere, come: aumentare le vendite, brand awareness, customer care, engagement;

Target, il tipo di pubblico a cui destinare il messaggio: uomini, donne o entrambi, con comportamenti di acquisto differenti, budget medio-alto oppure basso.

Trovare il tono di voce per un’azienda non è semplice, anche perché bisogna tenere in considerazione qual’è il tono utilizzato nel sito web, e che approccio ha l’azienda con i clienti offline. Inoltre, un’azienda local comunicherà in modo diverso rispetto ad un brand di grandi dimensioni. Per esempio, il tono di voce di un ristorante sarà diverso da quello di un hotel.

Infatti, molto spesso mi confronto con imprenditori di aziende locali, ognuno di loro si approccia con i clienti offline in modo diverso, alcuni amichevolmente, altri in modo professionale, quindi sui social media bisognerà trovare un tono di voce equilibrato che vada bene per la Community.

È per questo che mi sono messa alla ricerca su Pinterest di qualcosa di più specifico, che potrebbe esserti di aiuto ed ho trovato questo grafico in un pin di Buffer, una formula di Stephanie Schwab, scritta per Social Media Explorer, che distingue quattro Social Media Brand Voice.

  • Il tono può essere: personale, diretto, scientifico, onesto
  • Il tipo di voce (personalità) può essere: amichevole, caldo, autoritario, giocoso, professionale…
  • Il linguaggio: complicato, semplice, divertente, serioso, esperto, capriccioso
  • Lo scopo: intrattenimento, vendita, educazione, engagement…

social-media_brand_voice

 

Utile vero? Lo scopo di implementare un tono di voce adeguato al tuo brand, è quello di portare con il tempo le persone all’azione: sia che si tratti di conversioni verso il sito web, di aumentare l’engagement sui social media, oppure far nascere in loro il desiderio di visitare l’azienda.

Alcune considerazioni…

Non dimenticare mai che i social media sono fatti per conversare con le persone, e quest’ultime molto spesso sono alla ricerca di soluzioni ai loro problemi, qualsiasi essi siano. Quindi impostare un tono di voce adeguato è la chiave di successo per il tuo brand.

Sui social media e in particolare nella pagina facebook, trovo più giusto utilizzare un tono più professionale, in quanto si ha a che fare con un numero considerevole di persone con culture, modi, pensieri e opinioni diverse, non si può essere se stessi.

Eh dimmi qual è il tuo tono di voce? Aspetto una tua considerazione nei commenti.

P.S.: sai che keliweb mi ha intervistato? Insieme a loro abbiamo parlato di Social media e Community, trovi anche un mio post sulle Community Aziendali.


Social Media Manager, guido le piccole e medie imprese a sviluppare una presenza e distribuzione online attraverso i social media, con tecniche di visual content marketing e studio di campagne social advertising nei maggiori social network. Laureata in Economia e Management del Turismo.

Condividi