Social Media Marketing

Social Media Marketing 2016

Eccomi qui a scrivere il post natalizio. Ho un po’ di cose da dirti tra cui anticiparti le tendenze del social media marketing per il 2016, e darti dei suggerimenti su come applicarli al meglio. Non è la solita lista puntata. Però vorrei farti recepire che i tempi stanno maturando, anzi sono oramai maturi, per implementare e applicare nella tua strategia online, ciò che ti sto per dire.

Come sempre prima devi avere chiaro gli obiettivi. No, non voglio essere paranoica, però è fondamentale in fase di pianificazione capire dove vuoi arrivare. Guardare oltre l’orizzonte, ci aiuta a fissare delle fondamenta, non parlo di progetti a lungo termine, ma di risultati che puoi realmente raggiungere. Per esempio:

√ vorrei dare più visibilità e rendere a conoscenza la mia attività

√ vorrei distribuire sul mercato un determinato prodotto o servizio

√ vorrei farmi conoscere come professionista

√ vorrei aumentare traffico verso il sito web

Potrei elencarti tanti altri obiettivi che puoi prefissarti per il 2016. Capisco che non è facile trovare risorse come il tempo e il denaro da dedicare a questo tipo di attività. È anche vero, che la competizione si fa’ spietata, e se non investi e non guardi al futuro la tua azienda non andrà avanti.

Ecco, quello che secondo me, non dovresti assolutamente tralasciare per il 2016 in ambito social media marketing.

1. Monitora e Pianifica

In base a che tipo di attività hai, è necessario una fase di monitoraggio e pianificazione. Ascolta bene la rete e identifica il tuo target di riferimento. Non è detto che tutti i social media siano adatti alla tua attività, se hai un target giovane possibile che un social media come Instagram, possa tornarti utile. Se hai un pubblico giovane e straniero valuterei Snapchat come social media. Se hai un e-commerce di abbigliamento, prenderei in considerazione Pinterest.

Capisci, in base all’attività non è detto che Facebook sia per forza adatto a te, solo perché è il social media più popolare.

Una volta compreso il social media da presidiare, punta sullo studio e la pianificazione dei contenuti. Ho affrontato diverse volte il Piano EditorialeSecondo me, è una strategia a cui non puoi più fare a meno.

2. Content Marketing

Avrai sentito parecchie volte, non solo in questo blog, di Content Marketing. Ho fatto delle ricerche per verificare i trend 2016, e ho trovato interessante su slideshare i trend messi a disposizione da E-Marketer. Infatti, se nel 2015 era un inizio per alcune aziende pubblicare video, il 2016 sarà l’anno del video marketing e del live streaming. Ma non solo, l’anno dell’advertising e del Buy Button tanto atteso in alcune piattaforme.

Ovviamente non devi trascurare tutto ciò che riguarda la strategia del contenuto di per se: la parte copy e la parte visual (immagine, foto e gif). Anche la parte scritta gioca un ruolo importante. Indirizza il giusto messaggio per il tuo target e con l’immagine giusta. Oltre ai contenuti prodotti da te puoi aiutarti con tool come Feedly e Flipboard, per trovarne altri o farti ispirare per crearne di nuovi.

Come ti avevo già accennato in questo blog, l’advertising  sui social media gioca un ruolo fondamentale. È un modo per mantenere attiva la tua pagina Facebook, oppure un modo per fa conoscere meglio i tuoi prodotti e servizi. Cosa aspetti a dedicare un budget ad hoc?

Inoltre, ti consiglio di far caso a tre caratteristiche fondamentali per un contenuto: chiarezza, emozione, persuasione.

3. App di messaggistica per il Customer Service

Sicuramente usi whatsapp, vero? Avrai sentito che un ottimo tool per interagire con i clienti e mantenerli fedeli a te, anche questo è customer service. Altre piattaforme interessanti per questo servizio sono: telegram e messenger di Facebook. Viste le crescenti richieste dei clienti attraverso le pagine Facebook, le stessa sezione messaggi è stata potenziata per poter offrire il servizio del customer service.

4. Online Strategy

Gioca sempre di più un ruolo fondamentale l’integrazione dei social media con il sito web e l’e-mail marketing. Mi capita molto spesso di notare tra i miei colleghi, in particolare, la sinergia tra social media e e-mail per acquisire lead (contatti) per poi convertirli in clienti. L’e-mail marketing, soprattutto in ambito e-commerce, gioca un ruolo fondamentale, con il giusto messaggio e il visual adatto, un’azienda può ottenere diversi acquirenti. Infatti, ti ricordi quando ho affrontato l’inbound marketing? Ecco queste che ti ho appena detto sono alcune delle strategie.

Se sei interessato al blogging, ti suggerisco di leggere il post di Riccardo Esposito sui trend per il 2016 per questo tipo di attività.

Conslusioni

Durante la mia permanenza a Firenze per BTO 2015 (Buy Tourism Online), evento italiano dedicato al turismo 2.0, ho assistito a interventi come: il content marketing per hotel, attirare l’attenzione dei Millennials online, studio e analisi dei Big Data, fino ad affrontare le dinamiche per promuovere una destinazione turistica. Insomma, abbiamo le tecnologie e gli strumenti e non li sfruttiamo? Dai grandi brand si può solo che imparare.

Cosa aspetti a crescere!

Come sempre aspetto le tue considerazioni. Cosa pensi di questi trend?

 

 

 


Social Media Manager, guido le piccole e medie imprese a sviluppare una presenza e distribuzione online attraverso i social media, con tecniche di visual content marketing e studio di campagne social advertising nei maggiori social network. Laureata in Economia e Management del Turismo.

Condividi