Social Media Marketing

Social Media e Comunicazione

L’ascolto è una fase importante, probabilmente la prima da applicare per poter capire come agire e come farsi comprendere dalle persone sui social. Ogni social media ha le sue dinamiche interne (algoritmi) e modi di comunicare diversi. Queste dinamiche esistono anche nelle imprese. Tanto è vero che non si può applicare la stessa strategia di social media marketing per ogni azienda.

Ogni azienda ha un pubblico a cui rivolgersi e  farsi ascoltare, con servizi e prodotti differenti. Infatti non sono molto d’accordo quando vedo agenzie nel mio paese che applicano lo stesso modo di comunicare e fare advertising delle aziende che gestiscono.

Sono sempre più convinta e cercherò di stimolare le imprese ad avere una strategia di web marketing efficace. I social media sono dei luoghi che servono a comunicare con le persone e a creare delle relazioni, dove poter intraprendere delle vere e proprie azioni di marketing per alimentare il processo di vendita offline, brand awareness (notorietà del brand), aumentare le conversioni sul sito web.

Queste sono solo alcune delle azioni che si possono intraprendere attraverso i social media, affinchè le aziende raggiungano i propri obiettivi, devono saper comunicare per farsi ascoltare.

Come deve comunicare un’azienda sui social media per farsi ascoltare?

Ultimamente mi sto informando molto su come parlare in pubblico per fare in modo che le persone possano, oltre che, comprendere meglio ciò che ho da dirgli durante la formazione, anche per spiegare loro come agirei per la loro azienda o libera professione online.

Infatti, ha catturato la mia attenzione un video di Ted talk di Julian Treasure, un’international speaker, il suo ultimo talk “How to speak so that people want to listen” ha avuto più di 10 milioni di visualizzazioni ed è stato inserito tra i 20 migliori talk di Ted.com; buona parte del suo speech può benissimo essere applicato a una strategia di comunicazione sui social media e nel web in generale.

 

Come applicare sui social media le regole dettate nel talk di Julian Treasure?

HAIL è l’acronimo di: honesty, authencity, integrity, love. Quattro parole che racchiudono una buona comunicazione per farsi ascoltare dal pubblico.

hail acronimo

Ecco i quattro principi secondo Julian Treasure:

Onestà, sii chiaro e conciso. Quando spieghi un nuovo prodotto, servizio o progetto in corso, cerca di spiegare con parole semplici quello che vuoi comunicare in modo tale da portare le persone all’azione. Ricorda, sui social media hai a che fare con un pubblico vasto con comportamenti, istruzione e cultura differente. La semplicità può darti una gran mano!

Autenticità, sii te stesso. Se sei una piccola azienda non cercare di comunicare come una corporate. Il beneficio che hanno le piccole imprese, soprattutto le aziende local, è quello di instaurare un rapporto confidenziale con il cliente. Continua questo atteggiamento anche sui social media.

Integrità, esprimi con le parole giuste quello che fai, cercando il più possibile di essere coerente tra online e offline.

Amore, comunica la tua azienda con passione. Curare la presenza sui social media è di vitale importanza, inserire i dettagli informativi all’interno degli account social permette alle persone di capire con chi hanno a che fare. Cura i contenuti visual: portano sempre un buon engagement.

Leggi anche > 7 modi per aumentare l’engagement sui social media

Oltre a questi principi elencati dallo speaker internazionale, aggiungerei:

Sii persistente. Per avere degli ottimi risultati sui social media ci vuole una presenza costante. Quando formo le persone sul social media marketing è una delle prime cose a cui tengo particolarmente. Quando dico persistente, intendo nel corso delle settimane, mesi e anni.

Se mollerai la presa dovrai iniziare tutto da capo.

Sii paziente. Sui social media non si hanno i risultati dopo una settimana. Quando si avvia una campagna advertising su facebook e twitter è necessario pazientare, i risultati si vedono con il tempo non nell’arco di pochi giorni.

Conclusioni

Comunicare attraverso i social media non è semplice. Più vado avanti e più mi rendo conto che le cose si complicano. Aumentano sempre di più le variabili da considerare per poter raggiungere gli obiettivi aziendali. Sempre più aziende vogliono intraprendere una percorso online con il sito web e social media, la competizione si fa sempre più agguerrita e bisogna prestare attenzione.

Questi principi possono essere applicati ad ogni azienda e libera professione. Invece per quanto riguarda la strategia, ogni azienda ha una storia e un settore merceologico diverso, applicare la stessa strategia social sarebbe un reato.


Social Media Manager, guido le piccole e medie imprese a sviluppare una presenza e distribuzione online attraverso i social media, con tecniche di visual content marketing e studio di campagne social advertising nei maggiori social network. Laureata in Economia e Management del Turismo.

Condividi