Articolo / Twitter / Web Marketing

 

Il contenuto come punto di unione.

Una mia definizione di contenuto: “Il contenuto, é molto di più di una forma testuale, é il punto d’incontro, fra chi ha creato il contenuto e chi decide di leggere quel contenuto”

Tra il 2014 e  questi 5 mesi del 2015, non si sente altro che parlare di Content Marketing. Per raggiungere la  Brand Awareness nel web devi fare content marketing, oppure Social Content Marketing. Prima di parlarti del contenuto dal punto di vista del Marketing, vorrei elencarti i tipi di contenuti più comuni che si trovano nel web.

Snippet.

Iniziamo dal re dei contenuti, definito anche la via che porta al sito web.

Quando un utente effettua una ricerca, per esempio nella ricerca di Google, inserisce una query (una domanda), che può essere una parola o una frase, la pagina che ci appare dopo la ricerca é la SERP (Search Engine Result Page), i risultati sono una serie di snippet, il quale é composto dal Title + Meta Description e URL.

Il contenuto di uno snippet

Il contenuto di uno snippet

Soffermiamoci principalmente sulla description, più in particolare la meta description, é una forma di contenuto. È la descrizione del risultato che la ricerca ci ha fornito, sarà quella anche a contribuire nella scelta, infatti una meta description più é efficace, più darà la possibilità di aumentare il numero di click sul sito web.

Post Blog e Contenuto del sito web.

Il Post Blog, inteso come contenuto articolo, può essere composto non solo dalla forma testuale ma anche dall’inserimento di immagini e video. Inoltre il post blog é composto da un titolo visibile all’utente, per essere reso più leggibile, di solito viene suddiviso in paragrafi.

Mentre il contenuto del sito web come anche il post blog, può assumere varie caratteristiche:

  • Formativo, il contenuto che ha l’intento di spiegare un determinato argomento, alcuni di loro possono contenere dei risultati statistici o dati, considerati attendibili.
  • Informativo, il contenuto che fornisce una serie d’informazioni utili all’utente, può essere anche un’intervista ad un esperto di uno specifico settore.
  • Recensione, un classico esempio, sono le recensioni di Tripadvisor, quel contenuto prodotto dall’utente in cui esprime un giudizio su un determinato prodotto o servizio.
  • Immagine, non solo le immagini contenute nel sito, ma anche le gallery, mappe e infografiche.
  • Video, definito nel 2015, il re dei contenuti. Incubatore di questo tipo di contenuto é Youtube e, il recentissimo Periscope. In quest’ultimo social media i follower possono vedere in live streaming ciò che viene ripreso dall’utente seguito.

Post Social.

Il post Social, ha varie forme, se pensiamo ai diversi social network, ognuno di loro ha una composizione del post di formato diverso (cito solo alcuni):

  • Il Formato di Facebook, composto dall’inserimento del Testo oppure Test+Immagine, oppure Testo+Video, Testo + Link;
  • Formato di Twitter, testo composto da 140 caratteri, o da un inserimento dell’immagine o di un video di pochi secondi;
  • Formato di Google Plus, quest’ultimo ha un formato, dal mio punto di vista più strutturato e ottimizzato, in quanto vi é una vera formattazione del post.
  • Formato di Youtube, composto dall’inserimento del video con aggiunta del titolo e la descrizione.

L’hashtag (#).

Ti starai chiedendo: l’hashtag é un contenuto? Di per se no! Ma io l’ho sempre visto come punto d’incontro tra più contenuti. Di questo te ne parlerò un giorno meglio, in modo più approfondito.

Come rendere un contenuto convertibile.

Sia che si tratti di contenuto del sito web, blog o social, credo che non ci sia una regola precisa su come attrarre l’utente nel compiere un’azione, soprattutto se parliamo di condivisioni. Il consiglio che per il momento mi sento di darti, é quello di essere CHIARO, SEMPLICE e ORIGINALE, ti devi distinguere dalla massa, dagli altri puoi trarre ispirazione senza copiare.

Quello che devi fare nel web per avere successo, è sperimentare. Potrai scrivere post sia social che per il blog, brevi ma che convertono,  poiché ritenuti utili. Un contenuto é utile quando é vicino alla persona, fa parte di se e dei suo interessi e del suo stile di vita.

Ricorda una cosa, non é necessario che tu sia un esperto, se avrai le qualità che ti ho elencato, le persone apprezzeranno il contenuto, senza tanti rigiri di parole. Credimi non é necessario.

Ora vorrei sapere la tua opinione, quale contenuto fra quello che si aggirano nel web, ti attira di più?

Ti aspetto nei commenti 🙂


Social Media Manager, guido le piccole e medie imprese a sviluppare una presenza e distribuzione online attraverso i social media, con tecniche di visual content marketing e studio di campagne social advertising nei maggiori social network. Laureata in Economia e Management del Turismo.

Condividi