Articolo / Social Media Marketing / Web Marketing

 

Il Ciclo di Vita del Contenuto - The Content Life Cycle

 

Lo sapevi che, il contenuto ha il suo ciclo di vita?

Una delle prime cose che ho imparato quando studiavo marketing e economia all’università, è stato il ciclo di vita del Prodotto (Turistico), costituito in 6 step: esplorazione, coinvolgimento, sviluppo, maturità, stasi, rinnovamento o declino. Le variabili interessate in questo caso sono il numero di turisti che sono coinvolti nelle fasi del ciclo di vita del prodotto e, il tempo. Quest’ultima in particolare nel ciclo di vita del contenuto è una variabile ancora più importante in quanto, le attività web, ora più di prima, si sono velocizzate.

Schema del Ciclo di Vita del Prodotto (Turistico)

Ciclo di vita del Prodotto Turistico

Ciclo di vita del Prodotto Turistico – curva di Kuznets

 

Il ciclo di vita del contenuto web e social.

La durata media di visite all’interno di un sito web è meno di 2 minuti, per esattezza rispetto a due anni fà, è passata da 20 secondi riducendosi a 3 secondi. Le persone con il passare del tempo, sono diventate più esigenti nei siti web e nei contenuti. Il contenuto di un blog o attraverso i social vanno rinnovati sempre, cercando di capire e stare vicine alle persone che ci seguono e ci hanno dato fiducia.

Proprio per questo, visto che siamo ad agosto e sono in una fase di restyling del contenuto o, chi invece nel ristyling del blog o del sito web, ho pensato di parlarti di questo tema, appunto il ciclo di vita del contenuto. Di questo nei parlai al webinar che ho tenuto a SuperSummit, in particolare quando ho affrontato la distinzione tra Content Strategy e Content Marketing. Secondo l’esperta internazionale di comunicazione Rahel Anne Bailie:

La Content Strategy è il processo di analisi e di pianificazione, per sviluppare un sistema ripetibile che governa la gestione dei contenuti, durante il ciclo di vita dei contenuti stessi

Rahel Anne - Bailie

Sono quattro le fasi del ciclo di vita del contenuto:

Ciclo di vita del contenuto: Analisi, Pianificazione, sviluppo, gestione

Ciclo di vita del contenuto: Analisi, Pianificazione, sviluppo, gestione

1. Analisi, in questa fase è rilevante la ricerca di una parola chiave “keywords” di un determinato argomento che si vuole trattare, ad esempio: turismo, web-marketing, social media ecc. Nella ricerca, effettuare un analisi completa sia degli analytics della parola da analizzare, per esempio attraverso Google Trend o Google Alert quest’ultimo va a rilevare contenuti nuovi e interessanti sul web.

Successivamente, rispondere alle famose domande:

  • Perché? Cosa? Dove? Chi? Quando? Come?

Come dicevo la ricerca di informazioni è una parte fondamentale per avere il quadro della situazione più ampia possibile. Io trovo interessante, leggere teorie diverse, per avere uno stato dell’arte e perché no, sviluppare anche una idea personale. Per monitorare il rumore attorno alla keywords, è bene frequentare gruppi, forum, social media e, anche valutare l’hashtag della parola attraverso Tagboard.comè utile per valutare il sentiment della keywords e come le persone la utilizzano nei vari social media come Twitter, Instagram.

2. Pianificazione, dopo aver trovato il maggior numero di informazioni possibili, entra in scena la pianificazione del contenuto. Ossia come stilare il contenuto, come forma del post, scrittura e colori, testare varie modalità di presentazione. Questa è una fase di A/B test ed inizio della stesura del piano editoriale in base alle informazioni raccolte e agli obiettivi prefissati dall’azienda.

3. Sviluppo. La terza fase consiste nella creazione del contenuto, quindi: post social, post blog, video, infografiche. In alcuni casi Pianificazione e Sviluppo coincidono, infatti in questa fase si scelgono le piattaforme e tool da utilizzare, per dar vita al ciclo di vita del contenuto. In questo momento, un tool come Canva può dare una gran mano.

4. Gestione. Quest’ultima fase è rivolta alla gestione e monitoraggio della pubblicazione del contenuto. I tool che aiutano nella programmazione e pianificazione dei contenuti nei vari social, sono: Hootsuite e Buffer, ultimamente sto valutando anche Sprout Social. Attraverso questi tool è possibile anche ascoltare le conversazioni che ruotano intorno al contenuto, come: commenti, like, condivisioni e accedere agli stats, per misurare le performance del contenuto.

A mio parere c’è un’altra fase, quella della Content Curation, in teoria per molti fa parte della prima fase, quella di analisi e di ricerca delle informazioni di altri contenuti e informazioni, in parte è vero ma, questa la fase della content curation nel processo del ciclo di vita del contenuto, la vorrei riassumere in questo modo:

  • verifica della perfomance del contenuto;
  • esperienza del contenuto, l’impatto che ha avuto il contenuto nei confronti delle persone;
  • risultati ottenuti, in base a questi come ottenere altri contenuti dal riutilizzo del contenuto stesso.

Quello che voglio dire nel punto tre è, scorporare il contenuto traendo altri contenuti, più precisamente rimettendo in circolo il ciclo di vita del contenuto.

Fine.

Come dicevo anche prima ho voluto parlarti di questo tema poiché, per molti di noi e aziende sono in fase di revisione dei contenuti da proporre e pubblicare attraverso i social e blog, per me è così! Infatti ho iniziato a dare un anticipo a luglio, di parte dei contenuti per la nuova stagione autunno/inverno.

Dare vita a contenuti nuovi e interessanti per me è una parte fondamentale del mio lavoro, è un modo per stare ancora più vicino alle aziende e professionisti e cercare di capire i loro bisogni ed esigenze

Ecco un anticipo dei nuovi contenuti:

Consigli Social - Marina Pitzoi - Social Media Manager

Consigli Social – Marina Pitzoi – Social Media Manager

 

Spero di essere stata chiara su questo argomento, se questo non fosse, chiedi pure!! Puoi contattarmi attraverso il contact form che trovi nella pagina Contattami

Per agosto è tutto, con il blog riprenderò dopo il 15 Agosto. Sui social ci sono sempre, trovi i miei contatti nella top bar del blog 😉

E tu, che parte del tuo lavoro stai rivedendo per settembre? Cosa pensi del ciclo di vita del contenuto? Ti aspetto nei commenti.

Buone Vacanze!


Social Media Manager, guido le piccole e medie imprese a sviluppare una presenza e distribuzione online attraverso i social media, con tecniche di visual content marketing e studio di campagne social advertising nei maggiori social network. Laureata in Economia e Management del Turismo.

Condividi