Web Marketing

Link Customizzati aumentano il brand di un impresa

Il Brand è un insieme di aspettative, ricordi, storie e relazioni, che messe insieme, permettono al consumatore di decidere di preferire (acquistare) un prodotto o servizio di un’impresa rispetto ad un altra. Infatti una delle celebri citazioni di Seth Godin sul marketing è:

Le persone non comprano prodotti e servizi, ma relazioni, storie e magia

Seth - Godin

Sul Blog ho già parlato di come fare Branding attraverso i social media , grazie al web il concetto di Brand si è evoluto, non fa riferimento esclusivamente alla parte visual come: logo, biglietti da visita, la carta stampata, sito web con il giusto graphic design; è fondamentale aggiungere al concetto di Branding anche l’esperienza prima, durante, e dopo aver usufruito del prodotto.

La fidelizzazzione delle persone nei confronti del Brand si conquista con il tempo, la famosa Brand Awareness che tutti vorrebbero raggiungere (nel web), è frutto dell’investimento, costanza, personalizzazione di contenuti, e lo studio del messaggio al pubblico di riferimento.

Come si crea fiducia con i contenuti?

Molti marketer studiano e testano costantemente quali possono essere i fattori psicologici che spingono le persone a cliccare su un link per visitare una pagina web, di solito i fattori principali sono:

  • Headline: il titolo di un articolo, post blog;
  • Immagine: il contenuto visual;
  • Autore del Contenuto: chi ha scritto il contenuto

C’è ancora un altro aspetto da valutare, ed è quello di creare fiducia nei confronti del contenuto attraverso il link.

Quante volte ti sarà capitato di vedere post sui social media, soprattutto su Facebook, con link lunghissimi contenenti lettere e numeri incomprensibili, e magari non hai cliccato perchè li ritenevi poco affidabili o li hai recepiti come SPAM? Per questo se hai un e-commerce o blog, dove pubblichi contenuti in modo costante, puoi rendere ancora più credibile i contenuti brandizzando i link.

Perchè dovresti brandizzare (personalizzare) i link?

Per:

  • Aumentare la fiducia nei confronti dei  link e dare un look diverso. Anche in questo l’occhio vuole la sua parte;
  • Rafforzare la brand experience, l’esperienza degli utenti con i contenuti che riguardano il sito web o blog;
  • Monitorare le categorie, puoi associare dei link a categorie del blog o prodotti all’interno dell’e-commerce in modo da monitorare meglio l’attività web intorno ad esse.

Sono due i tool di cui avvalersi:

  • Bit.ly.com
  • Rebrandly.com

Con Bitly.com puoi accorciare, personalizzare e monitorare il traffico dei link di riferimento. Lo uso spesso per monitorare dei link che ritengo indispensabili per la mia attività di formatrice e blogger, inoltre questo tool mi permette di conservarli e condividerli quando mi viene più comodo.

Mentre con Rebrandly.comse hai già un tuo dominio puoi acquistare domini per diverse categorie. Questo permette di migliorare 3 fattori principali che riguardano i link:

  • Migliorare la leggibilità e accorciare il link nella condivisione;
  • Aumentare il CTR per la vendita di un prodotto: grazie alla personalizzazione dei link puoi includere una parola chiave di riferimento per dare un anticipazione su ciò che le persone andranno a cliccare. In questo modo chi è interessato cliccherà sul link;
  • Usare differenti domini per tipo di contenuto, se hai un e-commerce o un blog, puoi associare un dominio per categoria, in questo modo puoi monitorare meglio le attività come click e le conversioni.

Ecco il video che spiega come funziona questo tool 🙂

Fine

Per un Brand acquisire fiducia verso potenziali e clienti attuali è uno dei primi passi verso il raggiungimento della Brand Awareness. Nel web garantire fiducia  grazie a link sicuri è un passo verso il successo online.

Racconta la tua esperienza con i link, aspetto un tuo commento sul blog!


Social Media Manager, guido le piccole e medie imprese a sviluppare una presenza e distribuzione online attraverso i social media, con tecniche di visual content marketing e studio di campagne social advertising nei maggiori social network. Laureata in Economia e Management del Turismo.

Condividi