Social Media Marketing

11 free tools per social media marketer

Sei pronto a portare il tuo lavoro ad un livello successivo? In questo post voglio parlarti  di tools (gratuiti) di cui non posso fare a meno per sviluppare una strategia di content marketingQuando ero agli inizi, non avevo la più pallida idea di come organizzare e svolgere al meglio questa attività, il modo migliore è quello di esercitarsi e provare nuovi strumenti. Studiare nel mio lavoro è indispensabile, ogni giorno, applicarsi è un MUST!!

A cosa possono esserti utile questi tools? Li puoi utilizzare per: cercare, organizzare, sviluppare, creare, pianificare e aggiornarti sul lavoro, non solo per te, anche per i tuoi clienti. Inoltre se vuoi dare il meglio nella tua strategia hai bisogno di investire tempo nell’analisi e nella ricerca di contenuti adatti al tuo target. Avrai capito benissimo che le persone sono al primo posto, e soddisfare i loro desideri è cosa buona e giusta.

Leggi anche > 5 principi che non puoi trascurare sui Social Media

Li ho raccolti in tre categorie, quelli adatti ad organizzare il lavoro, analisi e cura dei contenuti, tool di distribuzione dei contenuti.

#1. Ci vuole organizzazione! 

Prima di tutto bisogna buttare giù le idee, avere bene chiari gli obiettivi. Organizzarsi durante la settimana sia che si tratti di te o del tuo cliente. Sicuramente avrai molto da fare nella tua vita personale e professionale, quindi, questi tool sono proprio al caso tuo.

Evernote.com

Evernote lo puoi utilizzare per svariati motivi: raccogliere idee, immagini, link, foto. La prima volta che l’ho utilizzato è stato per il mio primo webinar su Flipboard Crea una nota, inserisci un titolo e aggiungi i tag che corrispondo al taccuino. Io lo utilizzo quando devo raccogliere più risorse e idee. 

Quando hai creato il taccuino inserisci dei tag di riferimento, così quando andrai a creare i taccuini successivi, potrai fare la ricerca per tag, questo ti permetterà di raccogliere altre idee. Le note possono essere condivise con i tuoi colleghi, oppure sui social come Facebook e Twitter

Una cosa importante, Evernote puoi scaricarlo anche sul tuo pc 🙂

Evernote - come creare una nota

Google Calendar 

Il calendario è fondamentale per ricordati tutto quello che devi fare. Uso calendar per ricordarmi  appuntamenti durante la settimana, per la mia vita privata e lavorativa. Calendar è comodo perché puoi creare un evento, e da smartphone lo hai sempre a portata di mano, è comodissimo ci vuole un attimo. Programmi l’appuntamento per il giorno e l’orario che ti interessa, inserisci una descrizione e il gioco è fatto!

Calendar è comodo se hai da gestire più calendari editoriali per i tuoi clienti, infatti puoi creare più task attribuendo colori diversi.

Google Calendar

 

Leggi anche > 3 consigli per gestire i Social Media in Azienda

Google Drive

Proprio ieri parlavo con un mio collega che sta in Toscana su come facevo a gestire alcuni aspetti del mio lavoro per i miei clienti. Google Drive è la risposta; creo delle cartelle dove inserisco file e immagini. Drive mi è utile soprattutto quando sono in mobilità e devo lavorare da smartphone. Da lì posso accedere alla mia galleria di google foto. Questo tool è comodo per condividere file con più persone per un progetto comune.

Nel caso in cui non volessi utilizzare Google Drive, un ottimo tool di raccolta di documenti e foto, è Dropbox 

 

#2. Analisi e Content Curation 

I tool di questa categoria servono per osservare le conversazioni di rete attorno ad un argomento, fare ricerca di contenuti, sviluppare e creare contenuti adatti al tuo target.

Tagboard.com

Con tagboard puoi fare tante cose, come: osservare le conversazioni di rete su Twitter, Facebook, Instagram, Vine, Flickr. Inserisci un hashtag con una parola chiave (come nell’esempio #contentcuration) clicca nel simbolo  ti fornisce informazioni sul sentiment, hashtag correlati e board create dalla Community. Un’ottima risorsa.

tagboard.jpg

Con questo strumento puoi creare una board ed embeddarla sul tuo sito, per mettere a conoscenza i visitatori di ciò che accade nella tua azienda sui vari social media. Ottimo per fare storytelling.

Canva.com

Canva è un tool di graphic design, puoi organizzare il tuo lavoro in più cartelle. Oltre a sviluppare post e copertine per i social media, puoi creare infografiche, grafiche per attività di blogging, card e documenti, landing page e tanto altro ancora. All’interno trovi dei tutorial per imparare a utilizzare al meglio i font e come coordinare i colori. Inoltre, se vuoi, puoi condividere i tuoi lavori con la community di canva e osservare gli altri come creano le grafiche.

Canva tool per blogging

 

Leggi anche > (Infografica) Quali Contenuti pubblicare sui social media

Pinterest.com

Con Pinterest posso curare i miei interessi, trovare contenuti a cui ispirarmi per l’attività di blogging e social media marketing. Creo delle bacheche segrete dove raccolgo contenuti

Flipboard.com

Flipboard meriterebbe un articolo a parte, questo tool mi sta dando tantissime soddisfazioni. Ho creato delle riviste una legata alle foto, una al mondo del turismo, e una legata al mio blog. Flipbord è una risorsa infinita di informazioni. Puoi utilizzarla per tenerti aggiornato su news di attualità, tech, cronaca, arte, musica e fotografia.

Flipboard per la content curation

Flipboard può essere utile per portare traffico verso il sito web, molti professionisti (blogger) usano questo strumento per creare una community di lettori attorno al loro blog.

#3. Content Distribution

Gli ultimi due tool sono: Buffer.com e WordPress, indispensabili per un blogger e social media manager.

Buffer.com

Ho un amore particolare per buffer. Lo trovo semplice e decisivo per la distribuzione di contenuti su Twitter. Con Buffer puoi distribuire, analizzare e creare un piano editoriale calendarizzato. 

Come creare un post su Buffer

Con Buffer puoi creare anche delle grafiche, grazie alla funzione Pablo da condividere su Twitter, Facebook, Pinterest e Instagram. Una volta inserita l’immagine puoi scegliere se condividerla subito, programmarla oppure schedularla nel tuo piano editoriale.

WordPress.org 

WordPress lo uso per l’ attività di blogging. Per questo tipo di attività, è il tool più semplice e migliore, puoi inserire plugin e widget per migliorare l’aspetto del tuo sito web o blog. Te ne avevo già parlato in un post precedente, fornendoti indicazioni su come aumentare traffico sul sito web WordPress è un’ottima risorsa per creare una strategia di digital marketing. E’ un punto di riferimento per sviluppatori e blogger.

Grazie al suo editor è facile scrivere i contenuti, inserire immagini attraverso la funzione “Aggiungi Media”. Se un articolo non vuoi pubblicarlo subito, puoi salvarlo, vedere l’anteprima e pubblicarlo in un secondo momento.

Fine

Vorrei consigliarti un ultimo tool: Bitly.comUno strumento per abbreviare link lunghi. Puoi creare link in base al tuo brand condividerli sui social media e misurarne l’efficacia. Guarda il video di Sue B Zimmerman (esperta di Instagram) su come creare un link personalizzato. Buona visione!


Social Media Manager, guido le piccole e medie imprese a sviluppare una presenza e distribuzione online attraverso i social media, con tecniche di visual content marketing e studio di campagne social advertising nei maggiori social network. Laureata in Economia e Management del Turismo.

Condividi